Psicologo in sicurezza

Indicazioni per la prevenzione negli studi professionali

Ogni professionista deve valutare attentamente l’effettiva urgenza e inderogabilità della prestazione in presenza, attenendosi alle norme igieniche indicate dal Ministero della Salute. Si ricorda che “Lo psicologo è responsabile dei propri atti professionali e delle loro prevedibili dirette conseguenze.” Art.3 del Codice Deontologico.

Leggi tutto il testo collegandoti al portale.

https://www.opl.it/notizia/29-04-2020-Indicazioni-per-lo-svolgimento-della-professione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + 7 =

Torna su